Aldo Boraschi tra giallo e storia

  • 122
  •  
  •  
  •  
  •  
L’Agorà di Lavagna e la Libreria Fieschi  hanno ospitato Lunedì 27 luglio 2015, presso la Bancarella sul lungomare Durand de la Penne di Lavagna, lo scrittore Aldo Boraschi che ha presentato il suo ultimo romanzo giallo “Dalidà”.
Il giornalista  insieme allo storico  Renzo Ronconi, ha anche parlato di altri due romanzi appena usciti , il primo “La Storia dei Fieschi , intrighi leggende e misteri”  scritto da lui stesso e  il secondo “La Congiura del Conte Gian Luigi Fieschi ” Di Jean-François-Paul de Gondi Cardinale di Retz, di cui ha curato la prefazione.
Una serata molto interessante e partecipata, in cui si è un po’ indagato sulla vena “noir” del nostro Boraschi, che ama partire da eventi storici realmente accaduti sul nostro territorio e costruirvi intorno un romanzo, prendendo spunto anche da personaggi di cronaca nera che hanno rimepito le pagine dei giornarli locali, per poi “mimetizzarli” sotto altro nome all’interno dei suoi libri e lasciando al lettore la sensazione “di averne già sentito parlare”.
Lo storico Renzo Ronconi ha invece messo l’accento sul romanzo “La congiura del Conte Gian Luigi Fieschi”, leggendone alcune parti e mettendo in risalto come sia un romanzo attualissimo, nonostante ci separino circa 500 anni di storia, perchè le dinamiche per la ricerca del potere sono oggi esattamente le stesse.
Al termine della serata lo scrittore si è fermato a firmare copie dei suoi libri e ha scambiare quattro chiacchiere con vecchi e nuovi lettori dei suoi romanzi.
Aldo è per noi un caro associato ed è stato anche giudice di categoria (letteratura) del Premio Francesco Dallorso, per cui siamo a lui particolarmente legati da stima e affetto e lo ringraziamo moltissimo per averci voluto con lui in questa serata importante.
Ringraziamo anche la Libreria Fieschi per averci ospitato e il nostro fotografo Giovanni Doro per gli scatti sempre precisi e intensi.
Previous Image
Next Image

info heading

info content

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.