Il menù della memoria

  • 3
  •  
  •  
  •  

L’Associazione L’Agorà di Lavagna ha finanziato la pubblicazione del libro “Il menù della memoria” che è stato stampato dalla casa editrice Rupe Mutevole, una percentuale degli incassi derivanti dalla vendita del libro verranno devoluti al Liceo Marconi-Delpino per permettere loro di continuare queste interessanti attività con gli studenti.

Il libro nasce da un progetto che il Liceo delle Scienze Umane Marconi Delpino di Chiavari porta avanti da molti anni sul tema del rapporto tra le generazioni. In una realtà sociale sempre più caratterizzata dalla divaricazione tra giovani e anziani e da un progressivo invecchiamento della popolazione, gli autori si sono proposti di lavorare sulle storie di vita per avviare percorsi volti a favorire un rinnovato dialogo tra le generazioni, nella convinzione che questo possa aiutare a realizzare una società più giusta ed anche più sana. Il tema che è stato scelto per questa pubblicazione è il cibo, inteso come elemento non solo materiale, ma soprattutto culturale, conviviale, relazionale. Dalle interviste presenti nel volume traspare, infatti, quanto il momento di sedersi a tavola sia importante per tutti, soprattutto quando è giorno di festa. Il libro segue il percorso che si è sviluppato durante l’anno scolastico 2014/2015: il primo capitolo affronta le questioni più tipicamente culturali e lo fa da diversi punti di vista, principalmente quello filosofico e delle Scienze Umane. Nel secondo capitolo vengono affrontati aspetti epistemologici e metodologici per definire più correttamente il metodo di lavoro. Il terzo capitolo, scritto dagli studenti, riporta un campione delle interviste raccolte sul campo. Il quarto e il quinto sono dedicati ai due percorsi seguiti dagli studenti per avvicinare le persone anziane, cioè il teatro e il cinema, che hanno avuto la funzione di mediatori culturali.

Andrea Poggiali e Alessandra Risso sono docenti di Filosofia e Scienze Umane presso il Liceo Marconi Delpino di Chiavari. Lavorano da tempo per favorire il dialogo tra la scuola e il territorio organizzando attività integrative di formazione e stage presso scuole dell’Infanzia e Primarie, Residenze Protette, Centri Diurni, Associazioni di Volontariato ed altre realtà territoriali. Nel 2007 hanno proposto la figura professionale del pedagogista mobilitatore di risorse e mediatore tra le generazioni, ovvero il Pedagogista della Città. I ragazzi che hanno raccolto le interviste e collaborato alla scrittura del terzo capitolo sono alunni del triennio del Liceo delle Scienze Umane.

Ricordiamo infine i punti vendita in cui è possibile trovare il libro

I punti vendita dove trovate il libro:
Libreria Fieschi via Dante 36, Lavagna
– Edicola Sambuceti Via Roma 96, Lavagna
– Edicola La Press P.za della Libertà 45, Lavagna
– Edicola Tabaccheria Bardazzi, Via Aurelia 2000, Cavi di Lavagna
– Libreria Agorà, P.zza Roma 48/49, Chiavari
GIOCHIMPARO, Via Davide Gagliardo 2, Chiavari
libreria la zafra di paolo bonini, Via Vittorio Veneto 32, Chiavari
– Libreria Pane e Vino, Via Rivarola 53, Chiavari
– Libreria Edizioni Paoline, P.za Nostra Signora dell’Orto 6,Chiavari
– Edicola della Stazione FF.SS., Piazzale della Stazione16, Sestri Levante
– Libreria Mondadori di Adami Stefano, Via XXV Aprile 71/73, Sestri Levante

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.