Serata Jazz con Letizia Brugnoli Quartet

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’Associazione l’Agorà di Lavagna ha presentato la serata Jazz del Letizia Brugnoli Quartet che si è tenuta ai giardini della Torre del Borgo Venerdì 22 Luglio 2016 alle ore 21.30.

Il Quartetto parmigiano, composto dalla cantante Letizia Brugnoli, Luca Savazzi al piano, Mirco Reggiani al contrabbasso e Paolo Mozzoni alla batteria, propone un repertorio frizzate che oscilla tra song e standard di stampo jazzistico, le affascinanti ballate latineggianti della Bossanova e la Canzone d’Autore italiana. Verranno proposti anche brani dall’album Through our Life che Letizia Brugnoli ha pubblicato nel 2014 insieme al Maestro Roberto Sansuini, vincendo i ParmAwards 2015 come migliore interpretazione del brano Summertime.

Letizia, voce raffinata ed intensa, inizia la sua attività a 17 anni con il coro polifonico Kronos Fonè. Nel 1991 inizia lo studio di Ear Training con il pianista e compositore Bruno Aragosti e nel 1992 entra a far parte suo Vocal Jazz Quintet, proponendo brani tratti dal repertorio originale dei Manhattan Transfer e dello stesso Aragosti.

Perfeziona la tecnica vocale sotto la guida del tenore Jean Paul Pointet e frequenta le lezioni della cantante Jazz Diana Torto, presso il Conservatorio A.Boito di Parma. Ha partecipato a vari Workshop tra i quali quello di Kris Adams e del grande Bob Stoloff, insegnanti della Berklee School di Boston, Michelle Hendricks, Tiziana Ghiglioni, Tuck and Patti e molti altri.

La passione per la musica Jazz, lo swing e le coinvolgenti sonorità latino-americane, in particolare di A.C. Jobim, la portano a collaborare con varie formazioni, maturando così una vasta esperienza artistica.

Durante la serata, ad ingresso libero, è stato possibile visitare con una guida, la Torre del Borgo, uno degli edifici di Lavagna storicamente più rilevanti, che ospita al suo interno opere in ardesia interamente eseguite dal maestro scultore Francesco Dallorso, rappresentanti la storia di Lavagna ricostruita in bassorilievi che mostrano determinati episodi storici o mestieri, oltre alla collezione archeologica Rodolfo Alloisio, che conta reperti di varia epoca e provenienza, dal Neolitico alla tarda romanità, ceramiche toscane e maioliche liguri.

Doverosi i ringraziamenti a quanti sono intervenuti, al nostro socio Giovanni Doro che ci ha permesso di organizzare la serata, al mitico Antonio Migliore Dadaumpa che ha seguito passo passo l’esibizione perchè nulla andasse storto e naturalmente agli artisti per la performance indimenticabile!

Previous Image
Next Image

info heading

info content

 

1 commento su “Serata Jazz con Letizia Brugnoli Quartet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *